giovedì 29 settembre 2016 redazione@ceccano24.it

Tutto pronto a Ceccano per la “Festa dell’Accoglienza”: il programma dell’evento studentesco

Sarà il prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, a premiare gli allievi del Liceo di Ceccano nella cerimonia della Festa d’Accoglienza. Come tradizione, venerdì 30 settembre, il Liceo sarà in festa e tanti sono i motivi per festeggiare: un nuovo anno scolastico da passare insieme, i nuovi allievi, quasi duecento primini che ancora non si orientano bene nella dimensione liceale, il Liceo 2.0, tutta la scuola sulla piattaforma elettronica di Google apps for education, le tante iniziative della scuola nella cultura, nello sport, nella protezione dell’ambiente, nella promozione della cultura della legalità, del lavoro, delle nuove tecnologie, insomma di tutto quello che costituisce oggi la base dello sviluppo culturale dei giovani.

Tante occasioni che danno significato pregnante alla Festa d’Accoglienza in programma nel pomeriggio del 30 settembre, nell’Aula Magna Francesco Alviti e nel Piazzale del Liceo di Ceccano: alle 17, dopo il saluto del dirigente, la prof.ssa Concetta Senese ci sarà l’intervento del Prefetto Zarrilli, accolta dall’orchestra e dal coro del Liceo, e quindi la premiazione dei ragazzi che si sono particolarmente distinti nello studio e nello sport durante l’anno scolastico appena trascorso. E’ l’albo d’oro del Liceo che di anno in anno si arricchisce di nuovi talenti, Uno spazio importante sarà dato anche agli allievi che si sono diplomati nello scorso anno, in una sorta di ideale passaggio di testimone tra coloro che hanno concluso gli studi liceali e coloro che li hanno appena iniziati: il premio sarà assegnato a Manuel Martelli ed Edoardo Petrucci, V A, Eleonora Pirri, con lode, e Simone Stirpe, V B, Gaia Guida e Pierpaolo Palma, V C, Daniele Bonomo, V D, Qazim Xhahysa, V E, Roberta Amato, con lode, Claudia De Marinis e Francesca Micheli, V F.

Sarà poi la volta della libera fantasia dei ragazzi con brani teatrali, musicali, concorsi a premi, tutto coordinato dai rappresentanti degli alunni nel comitato studentesco che gestiscono la festa in tutti i suoi aspetti, compresi quelli finanziari. Si tratta di una delle scelte del Liceo che proprio sull’autonomia gestionale dei ragazzi investe molte delle proprie risorse, con i corsi opzionali musicale, sportivo e linguistico con aggiunta del tedesco. Il Liceo Scientifico di Ceccano conta oggi 33 classi con quasi 800 allievi, suddivisi tra scientifico e linguistico, con 60 insegnanti: nel primo anno di funzionamento, 1989-90, 26 anni fa, gli alunni erano 25.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA