martedì 7 aprile 2015 redazione@ceccano24.it

Vergogna al cimitero di Giuliano di Roma

Bruttissimo episodio al cimitero di Giuliano di Roma. Alessio, bimbo scomparso circa tre anni fa a causa di una terribile malattia, riposa all’interno della cappella di famiglia e davanti alla sua tomba ci sono (o meglio c’erano) tanti piccoli oggetti portati dai suoi amichetti che sovente si recano a fargli visita.

Venerdì scorso la mamma del piccolo si è recata come ogni giorno al cimitero e una volta giunta davanti al luogo dove riposa il suo bambino si è imbattuta in un’amara sorpresa: qualcuno aveva messo a soqquadro la parte antistante la tomba portando via molte cose, tra cui alcuni oggetti della Thun. La notizia è stata riportata da Lucia Colafranceschi su Ciociaria Oggi.

Questa inaudita e vergognosa profanazione ha purtroppo un precedente: alcuni mesi fa nello stesso cimitero, si era verificato un episodio simile nei pressi della tomba di una bambina di nome Sara: anche in quel caso furono portati via oggetti simili a quelli rubati al piccolo Alessio. Fortissimo sdegno in paese per una vicenda che ha lasciato tutti senza parole.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA